“Aiuto, mi sono fratturato il pene!”

Frattura pene: quando il pene fa crack! Il pene si può fratturare ed è veramente una rottura di c…o! No, non stiamo scherzando, purtroppo succedere veramente… anche se, fortunatamente, la frattura del pene non accade così spesso. 

Frattura pene: quando succede?

Il momento in cui un uomo o una trans attiva può fratturarsi il pene è mentre sta facendo sesso. Attenzione, altresì, ad alcuni giochi BDSM particolarmente cruenti; giacché la frattura del pene avviene a “pisello” eretto ed è provocata da un’innaturale flessione dell’asse che provoca una lacerazione dolorosa dei corpi cavernosi dello “zizì”. Occhio, allora, alle penetrazioni troppo cruenti – principalmente se non è l’uomo a gestire i movimenti, e ai colpi violenti (a pene eretto). Tuttavia fate attenzione, ugualmente, a come vi masturbate o vi fate masturbare poiché un vigoroso massaggio può provocare un’azione eccessiva e maldestra che può indurre ad una forzata piegatura. Anche ad organo flaccido, comunque, non dimentichiamoci che il pene può subire traumi penieni, quindi: qualunque sia il vostro gioco, fate attenzione. 

Frattura pene: che cosa accade?

La frattura del pene è accompagnata da: 

Un dolore locale proprio lì (e dove sennò?).

Un rumore che ricorda quello di un ramo spezzato (crack, per l’appunto!). 

La perdita dell’erezione, gonfiamento, deviazione e depigmentazione (definita “deformazione a melanzana”).

Sanguinamento dal pene e difficoltà ad urinare.

frattura-pene

Frattura pene: che cosa fare?

Oggi abbiamo imparato che il pene si può fratturare, vediamo ora che cosa bisogna fare e perché è opportuno intervenire tempestivamente. 

La prima cosa da fare è recarsi al pronto soccorso, subito! Qui saranno effettuati tutti gli esami in grado di stabilire l’entità del problema.

Per ridurre l’ematoma e il gonfiore è consigliabile applicare del ghiaccio sulla parte lesa cercando di non fare leva sul pene.

Non farsi vedere da un medico è, con certezza, una pessima idea: la parte compromessa potrebbe riportare una deformità permanente, deterioramenti funzionali urinari/sessuali e causare seri problemi.

In corso, fatevi seguire da un andrologo.

I tempi di recupero

Solo lo specialista può quantificare i tempi di recupero, tutto dipende dall’importanza della lesione. Indicativamente potrete ricominciare a rispondere agli annunci donna cerca uomo, trans e trav e uomo cerca uomo all’incirca dopo sei settimane

frattura-pene

Diteci la vostra! E voi vi siete mai procurati una frattura al pene? Ne avevate mai sentito parlare? Che cosa ne pensate?

LEGGI ANCHE…

LE COLLEGHE E I COLLEGHI LO FANNO MEGLIO E PIÙ SPESSO! (clicca qui)

FATELO AL MATTINO, I BENEFICI DEL SESSO APPENA ALZATI (clicca qui)

CIRCONFERENZA E LUNGHEZZA DEL PENE: COSA C’È DA SAPERE? (clicca qui)

Leave a Reply

Lascia un commento